Le mosse giuste per proteggere i tuoi capelli durante l'inverno

I mesi freddi, si sa, sono il nemico numero uno dei tuoi capelli. Umidità, sbalzi di temperatura e pioggia possono risultare aggressivi e mettere a dura prova la bellezza della tua chioma, oltre che la salute del tuo cuoio capelluto, che diventa maggiormente sensibile.



Il risultato?

Capelli fragili e secchi, che perdono di lucentezza e morbidezza anche a causa della scarsa produzione di sebo dovuta alle ghiandole sebacee, che con il freddo tendono a ridurre progressivamente la loro attività.


Come agire?

  1. Una detersione poco aggressiva e altamente nutriente, con shampoo a base di oli essenziali e sostanze ristrutturanti.

  2. Maschere nutrienti a base di olio di argan o di cocco. Nutri il capello con un po’ di olio di argan, da mettere soprattutto sulle punte che appaiono sempre secche e spolpate.

  3. Massaggiare il cuoio capelluto. In inverno il cuoio capelluto tende ad irritarsi più facilmente e spesso è fonte di fastidio o addirittura dolore. Per ridurre questo fenomeno si può agire massaggiando il cuoio capelluto con i polpastrelli (non usare mai le unghie!). Il massaggio, infatti, stimola e riattiva la microcircolazione sanguigna. Per un’azione ancora più piacevole, si può anche aggiungere qualche goccia di olio essenziale di lavanda o rosmarino ad azione calmante e ammorbidente.

  4. Evita di legare spesso i capelli per ridurre lo stress causato sia ad essi che al cuoio capelluto. Molto meglio lasciare il capello sciolto!


Infine non dimenticare che, oltre al clima, anche lo stress è sempre un nemico, non solo dei tuoi capelli!


#bellezzadeicapelli #inverno #oliessenziali #capellisciolti #mascherenutrienti

4 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti